Image thumbnail

I nostri vini

I veri intenditori non bevono vino: degustano segreti.

Salvador Dalí

Grazie a un lavoro pioneristico abbiamo raggiunto il nostro obiettivo! Siamo molto orgogliosi di poter presentare finalmente a una cerchia più grande di appassionati i nostri vini ANDRAEMO, AURONERA e SCORPUS, prodotti con le uve della nostra tenuta.

300 670

ANDRAEMO

vitigni: Syrah, Sangiovese, Cabernet
annata: 2019
gradazione alcolica:
14,5 % vol.
affinamento: affinamento in botte di legno
sapore: secco

tappo: sughero
scadenza: almeno 10 anni dall’anno di raccolta
residuo zuccherino: <1,0 g/l
acidità: 5,3 g/l

allergeni: solfiti

L’ANDRAEMO colpisce per il suo gioco di vitigni meravigliosamente coordinato, guidato da Syrah fresco e coronato da Cabernet Sauvignon e Sangiovese. L’affinamento in botte di legno crea un equilibrio armonioso.

 

La cantina si chiama »Terra Nera« e il colore di ANDRAEMO è altrettanto scuro. Al naso amarena, brace di fuoco, erbe aromatiche, cuoio pregiato. Per quanto nitido e preciso come i profumi deliziano il naso, continua al palato. Ancora la ciliegia, fumosa, un accenno di erbe fresche e cacao. Per quanto aggraziato e setoso come i tannini vestono questo vino, sembra fluttuare velocemente sul palato.

 

ANDRAEMO è l’accompagnamento perfetto per piatti a base di un pezzo di carne dagli aromi pronunciati di arrosto.

 

 

STORIA

ANDRAEMO era il cavallo guida e prediletto di Flavius Scorpus, il più famoso auriga di Roma (I secolo).

AURONERA AUSZEICHNUNG 300x670 1

AURONERA

vitigni: Sangiovese, Cabernet, Syrah
annata: 2015; 2016; 2018
gradazione alcolica: 14 % vol.; 15 % vol. (2018)
affinamento: affinamento in botte di legno
sapore: secco

tappo: sughero
scadenza: almeno 12 anni dall’anno di raccolta
residuo zuccherino: <1,0 g/l
acidità: 5,5 g/l (2015); 5,0 g/l (2016); 5,3 g/l (2018)

allergeni: solfiti

AURONERA è un uvaggio composto con cura, in cui domina la freschezza del Sangiovese, impreziosita da Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Syrah. L’affinamento in barrique infine crea un armonioso equilibrio.

 

AURONERA è un rosso dal sapore pieno e intenso che ricorda frutti di bosco, con un elegante tocco di rosmarino e salvia. L’accompagnatore ideale di tutti i piatti prelibati.

 

AURONERA 2015 e 2018 sono stati nominati Fallsstaff Favorites rispettivamente con 93+ e 93 punti.

 

Falstaff 02/2021: AURONERA 2015

Roasted new wood, notes of dried meat, thyme and sage, dark chocolate. Powerful in the mouth, with fine, but also structured tannins, dense “warm” and plump, but also with a lot of juiciness and a mineral tint that gives freshness. Very good proportions, excellent aging potential.

 

Falstaff 07/2021: AURONERA 2018

Menta piperita e mora, salvia, timo. Poi di nuovo serie fruttate. In bocca, di corpo abbastanza potente, l’alcol è presente, ma è spinto in secondo piano da un estratto estremamente denso e da un frutto maturo, ma dall’aspetto fresco. Il tannino rimane inalterato nonostante il fuoco e nonostante il volume, con una grana media si sposa bene con aromi e parti dolci e morbide.

AURONERA AUSZEICHNUNG 320x670 1

SCORPUS

vitigni: Sangiovese
annata: 2013, 2016
gradazione alcolica:
14,5 % vol.
affinamento: affinamento in botte di legno
sapore: secco

tappo: sughero
scadenza: almeno 12 anni dall’anno di raccolta
residuo zuccherino: <1,0 g/l
acidità: 4,8 g/l (2013); 4,7 g/l (2016)

allergeni: solfiti

Questa è pura Toscana: il corposo SCORPUS convince ogni amante dell’arte enologica italiana come un Sangiovese in purezza. E’ un vino espressivo con note di ciliegia ed erbacee che si sposa bene con un pasto abbondante.

 

Il Berliner Wine Trophy ha premiato SCORPUS con la medaglia d’oro.

 

Falstaff 02/2021: Dark chocolate, cinnamon, clove on the nose. In the mouth plump and soft, very fine, silky tannin in good dose, ripe acidity, a Sangiovese in a Sunday suit, extremely balanced, stylistically, however, more pleasing by fullness and power than by primal wildness.

 

STORIA

Flavius Scorpus fu un famoso auriga nella Roma del primo secolo.

 

La personalità di Scorpus e la sua trasformazione da schiavo senza diritti a uno dei più famosi aurighi dell’antica Roma ci hanno indotto a dedicargli il nostro miglior vino.

Ordina il vino - da: